SocialNet s.r.l. è un’agenzia di servizio sociale attiva dal 2000, che ha lo scopo di fornire beni e servizi e di gestire interventi professionali specializzati in campo sociale e sanitario e nelle aree integrate al sociale (lavoro, ambiente, turismo, cultura, …) rivolti sia al settore pubblico sia al privato e oggi anche al singolo cittadino per il tramite della Rete Aurora.

 

La società si avvale dei più moderni e avanzati sistemi di informazione e comunicazione (Information Communication Tecnologies) a favore della governance e ne promuove e sostiene la diffusione.

Lo scopo sociale si realizza a livello nazionale e transnazionale in forma diretta e/o indiretta, autonoma e/o integrata.

Progettazione sociale mirata

analisi, realizzazione, gestione e valutazione di interventi complessi

Ricerca di finanziamenti

recupero di finanziamenti per il miglioramento e lo sviluppo di nuovi e funzionali servizi.

Consulenza e assistenza tecnica

azioni di accompagnamento alla programmazione strategica, pianificazione sociale e realizzazione e gestione di servizi e interventi

Supervisione, Formazione e aggiornamento

ricerca e analisi del fabbisogno formativo, elaborazione di programmi, realizzazione e gestione di percorsi, organizzazione e valutazione degli interventi.

Web-Site building

progettazione, realizzazione e mantenimento di siti web dinamici appositamente strutturati per il sociale e a supporto della gestione e pianificazione sociale

Prodotti e servizi informatici

– studio, analisi e sviluppo di software specialistici per il sociale;

– analisi, progettazione, installazione e manutenzione banche dati per il sociale;

– progettazione e sviluppo di Sistemi informativi sociali con applicazioni via Web.

E dal 2016 anche:

Servizi professionali di Assistenza Sociale rivolti anche al singolo e alla comunità per il tramite del servizio a marchio AURORA Centro nazionale di Servizio sociale.

http://www.serviziosocialeaurora.it

Progettazione mirata e recupero di finanziamenti:

Sono stati realizzati in questi anni numerosissimi progetti a tutti i livelli (europeo, nazionale, regionale, provinciale e locale), alcuni per conto terzi e altri direttamente in gestione.

Molti interventi hanno riguardato solo la progettazione di servizi e/o percorsi formativi altri hanno previsto anche un percorso iniziale di supervisione allo sviluppo che ha poi portato l’ente committente alla definizione di progetti da realizzarsi sulle misure di finanziamento specifiche individuate ad hoc. Questi percorsi di intervento mirato sono quelli che, fino ad oggi, hanno maggiormente contraddistinto la nostra filosofia di intervento e di conseguenza l’identità professionale che la società ha acquisito sul mercato per serietà e capacità di risultato.

Consulenza e assistenza tecnica

Tra i progetti e i percorsi di particolare interesse, supportati in questi anni di lavoro, importante è stata l’azione assistenziale e di accompagnamento alla realizzazione degli interventi previsti in programmazione da parte dei committenti.

Il sostegno offerto ha sempre avuto come sfondo l’obiettivo dello sviluppo di autonomie che hanno consentito di mantenere in capo al committente la gestione e la decisionalità competente restando alla società la sola consulenza e assistenza tecnica specialistica.

Supervisione, Formazione e aggiornamento

Davvero molti gli interventi formativi progettati e realizzati in questi anni di lavoro. Questa area, insieme alla progettazione sociale, è certamente quella che ci ha visti maggiormente impegnati su tanti fronti: sia a livello pubblico, dove sempre alto è il bisogno di percorsi specialistici teorico-pratici rivolti al personale di area sociale (con particolare attenzione alle nuove tecnologie e alla innovazione metodologica del lavoro), sia a livello di privato sociale, in cui particolarmente importante è stata la nostra azione formativa in campo organizzativo e progettuale.

I soci/collaboratori realizzano inoltre interventi di docenza individuale anche all’interno di progetti di formazione di altri clienti su svariate tematiche, quali: progettazione sociale, pianificazione e programmazione e valutazione sociale, finanziamenti comunitari, informatica e telematica per il sociale e socio-sanitario, disabilità, inserimento lavorativo, politiche sociali e socio-sanitarie.

In questi anni, inoltre è stata avviato un apposito sito che si occupa solo di formazione  http://www.socialeinformazione.it e una apposita piattaforma web per la formazione a distanza che supporta e diffonde maggiormente tutte le esperienze di formazione che stiamo gestendo e offre l’opportunità di sviluppare nuovi e particolari percorsi di apprendimento partecipativo che rendono più funzionale, economico e dinamico il proprio progetto di apprendimento.

Servizi e prodotti ICT (Information Communication Tecnolgies)

La SocialNet ha promosso in Italia, sin dal suo esordio, un modello di sviluppo della comunicazione sociale e socio-sanitaria attraverso le nuove tecnologie molto all’avanguardia anche per lo scenario dell’Unione Europea e per questo partecipa costantemente a iniziative di interesse nazionale ed Europeo. Si ricordano in merito soprattutto i progetti europei in cui sono state inserite numerose iniziative di informazione e comunicazione sociale con le ICT.

 

La SocialNet nel novembre 2002 è stata invitata alla trasmissione “Nea Polis”, rubrica del TGR nazionale dedicata alle nuove tecnologie e a Internet in onda ogni giorno su RAI3, quale esempio di utilizzo delle nuove tecnologie al servizio del sociale.

La Dott.ssa Sabrina Paola Banzato (fondatrice), ha inoltre pubblicato un testo dal titolo “Internet per il Servizio Sociale” edito dalla Carocci nel 2002, oltre che scritto e collaborato su questi temi, pubblicando articoli e contributi a numerosi volumi e riviste.

Oltre che realizzare e pubblicare numerosissimi siti web in area sociale la SocialNet si è occupata di promuovere da subito sistemi di comunicazione web autonomi e modulari, interfacciati per un utenza poco competente, al fine di diffondere il più possibile questo tipo di comunicazione.

Tra le più interessanti collaborazioni si annovera il lavoro di ricerca/formazione, con la ASL (Azienda Sanitaria Locale) ex n.7 di Ancona (in collaborazione con circa 50 assistenti sociali della ASL e dei comuni dei distretti ASL di riferimento), per lo studio e lo sviluppo del primo e più famoso sistema informativo web-based specialistico per operatori sociali e socio-sanitari in Italia.

Da questo lungo lavoro di 5 anni è nato il prodotto Software professionale con tecnologia internet/intranet per la gestione del lavoro sociale – denominato S.I.L.S. (Sistema Informativo del Lavoro Sociale e socio-sanitario)

Per ulteriori informazioni vedi:  www.cartellasociale.it

Il progetto SILS è stato premiato presso la fiera EuroPA nel 2005 e continua ad essere implementato da allora raggiungendo così livelli di sviluppo estremamente sofisticati e testati.

Il Premio, promosso da EuroP.A. e dal Comune di Rimini, con il patrocinio dell’allora Ministero delle Pari opportunità e in collaborazione con la rivista “Servizi Sociali Oggi”,  si proponeva di segnalare le esperienze più innovative e creative nel campo dei servizi sociali che si realizzano sul territorio nazionale, e in particolare riguardava la categoria dei “Progetti volti al miglioramento dell´intervento socio – assistenziale”. Gli organizzatori hanno riconosciuto il valore innovativo del progetto, che è stato così definito:

Il progetto, anche nel suo lungo periodo di definizione e sperimentazione, testimonia la difficoltà e necessità di indurre le pubbliche amministrazioni e le loro strutture operative ad adottare strumenti condivisi e comunicanti per garantire assistenza continua ed appropriata.

Le potenzialità offerte dalle nuove tecnologie per creare un nuovo ambiente di lavoro basato sull´apprendimento, lo scambio e l´integrazione sono illustrate anche come opportunità di cambiamento culturale e organizzativo. La metodologia progettuale presentata per la costruzione e per l´implementazione successiva valorizzano un´idea di interazione tra operatori dei servizi come un costante benchmarking per il miglioramento continuo dell´organizzazione della risposta assistenziale“.

Un ulteriore percorso di sviluppo dell’informazione sociale al cittadino in collegamento con il lavoro degli operatori professionali ci ha portato successivamente alla progettazione e realizzazione di un altro prodotto sul mercato nazionale denominato CARTASERVIZI.INFO altra importante esperienza sul campo di cui oggi beneficiamo.

Cartaservizi.info è stata creata con lo scopo principale di offrire informazioni di dettaglio sempre aggiornate al cittadino/utente dei servizi ma offre anche numerosi e importanti vantaggi di utilizzo agli enti titolari e gestori, quali:

  • realizzare la propria carta dei servizi ed aggiornarla costantemente senza dispendio di tempo, danaro e risorse umane, adeguando l’informazione e i servizi come previsto dalla normativa sul sistema di riforma dei servizi sociali
  • disporre in modo omogeneo, efficace, comunicativo, veloce e sempre aggiornato di informazioni su tutti i servizi,
  • avere la possibilità di un sistema via web utilizzabile direttamente da ogni responsabile di servizio,
  • risparmiare sui costi di creazione, sviluppo e manutenzione di appositi database dei servizi attivi presso gli enti titolari,
  • fornire, agli operatori dell’informazione e a tutti gli enti responsabili dei servizi, uno spazio online aggiornato con i dati utili a costruire le risposte più idonee al cittadino/utente (es.: fornire dati online sempre aggiornati agli operatori degli sportelli sociali, degli URP, ecc.),
  • essere sempre visibili e presenti in modo aggiornato ed efficiente anche quando non si possiede un sito web proprio nonché usufruire di un servizio informativo attivo 24 ore al giorno per tutto l’anno,
  • realizzare ricerche sui servizi attivi e sulle modalità di funzionamento con finalità programmatorie e di sviluppo, definendo anche moduli aggiuntivi di rilevazione dati utilizzabili anche per altri scopi (es.: dati di dettaglio sul personale operante; dati di dettaglio sulla struttura; mezzi o ausili disponibili con attributi appositi in termini di inventario; …),
  • farsi conoscere e pubblicizzarsi sia nel contesto locale sia sull’intero territorio Nazionale,
  • offrire al cittadino un’informazione costantemente aggiornata e disponibile on line

 

L’esperienza di realizzazione e gestione di SILS ci ha permesso di sperimentare concretamente la possibilità di agire dal basso rilevando anche nel sociale, settore così complesso e di difficile codifica, dati utili per la programmazione e gestione del sistema integrato dei servizi.

La lunga esperienza di sviluppo e sperimentazione di questo sistema SILS ci ha spinto nel tempo a considerare la necessità di realizzare un vero e proprio Sistema Informativo Sociale Unico (SIS) composto da moduli flessibili integrati, che gestiscono:

  • Dati riferiti ai processi di lavoro di aiuto: dall’accoglienza del cittadino/utente fino alla gestione professionale del percorso di aiuto (SILS) e attivazione dei servizi;
  • Dati riferiti ai servizi: con dettagli di approfondimento utili sia al cittadino (cartaservizi.info) sia al sistema di organizzazione e gestione dei servizi stessi (denominato SrDat cioè Sistema di Rilevazione Dati).

L’integrazione di SILS con i due moduli denominati Carta servizi e SrDat (ovvero Sistema di Rilevazione Dati online che integra e rafforza la raccolta, elaborazione e diffusione di dati specificamente utili ai cicli della programmazione sociale), che condividono e integrano una serie vastissima di variabili, risponde con efficacia ed efficienza alla necessità precedentemente descritte di ottenere e gestire in modo integrato:

  • informazioni di esercizio
  • informazioni di governo
  • informazioni per la cittadinanza