La Scrittura Autocreativa – di Gabriele Zen (Modello Specialistico di Scrittura Terapeutica )

La scrittura cura?

La Scrittura Autocreativa – Il dibattito è aperto da anni: la scrittura cura? È terapeutica? Si legge di tutto. Si legge, di chi allevia i suoi mali dell’anima scrivendo, di chi riceve l’insight mentre racconta di sé, di catarsi raggiunte dopo giorni di scrittura automatica, fino a chi guarisce da malattie mortali grazie all’utilizzo di un diario. Tutto vero.

Si può allora dire che la scrittura di per se è terapeutica?

A nostro avviso è un azzardo solo pensarlo.

La scrittura è uno strumento e come tale va considerato. Ogni strumento prevede una serie di utilizzi; se si è consapevoli dell’uso che se ne sta facendo saremo in grado di trarre i benefici coerenti a quel tipo di obiettivo.

Facciamo un esempio per rendere il tutto comprensibile. Se faccio una scrittura in cui vomito tutto il dolore al fidanzato che mi ha mollato, dopo starò meglio, avrò alleviato il mio stato di dolore. Questo inciderà provvisoriamente sul mio tono dell’umore. Niente di questo tipo di scrittura però sarà andato a mettermi in evidenza del perché mi ha mollato, in che tipo di relazione mi vado a mettere, perché magari non è la prima volta che mi mollano, anzi, ora che ci penso del perché mi lasciano sempre…

La scrittura di sfogo va considerata come tale, come un “antidolorifico” sintomatico che di certo non è capace di intervenire apportando un cambiamento alle cause che hanno generato il problema

Le specialità della Scrittura Autocreativa ®

La struttura del manuale qui proposto, risente di elementi tipici della scrittura creativa: non è svelato dove andremo, solo ciò che serve in quel momento è messo a conoscenza di chi legge, c’è una grande attenzione quindi a mantenere la suspense rispetto alle pagine che seguiranno, chi lo fruisce sospende l’incredulità e si lascia guidare nelle pieghe della sua vita, nelle sue memorie, nei suoi lutti, nei suoi desideri e sogni. Si evolve rispetto all’autobiografia e si evolve rispetto alla Scrittura Creativa. Se la Scrittura Autobiografica si ferma al dare significato alle memorie e la Scrittura Creativa permette di tirare fuori i personaggi interiori, ma non riesce per sua natura a rendere consapevole lo scrittore dell’origine dei suoi tanti Io, la Scrittura Autocreativa ® permette di giocare su un equilibrio via, via sempre più consapevole, tra fantasia e presunta realtà, generando la possibilità di attingere a frammenti di sogno che possono diventare i futuri tasselli del mosaico della propria vita. Questo avviene nel momento in cui attribuiamo al nostro protagonista le nostre caratteristiche, la nostra psicologia e gli diciamo di affrontare il nostro tema e i sintomi comportamentali a esso correlati. Scegliamo poi di liberare uno dei nostri Io nascosti, consapevoli questa volta delle sue origini, e gli chiediamo di provare nuove strategie, o lo invitiamo a trovare nuove strade. Ecco che avviene quella magia in cui il personaggio prende il sopravvento sulle nostre inibizioni trascinandoci in rischi che non pensavamo mai di poter affrontare, aprendo o chiudendo, ricreando o distruggendo. Alla fine del turbine creativo in cui siamo stati trascinati, il protagonista ha valutato soluzioni, possibilità ed ha scelto di seguire i suoi bisogni e le sue passioni. Questo è il finale del racconto scritto in cui ci riappropriamo della nostra realtà del nostro presente che coincide con l’inizio della nostra nuova storia.

Cosa si intende per scrittura terapeutica?

scrittura terapeutica

Con il termine “terapeutico” vogliamo allora intendere, che non ci limitiamo a considerare terapeutico lo strumento stesso della scrittura, ma piuttosto l’architettura del modello nella quale chi scrive si trova a muoversi.

Questa consente alla persona di non fossilizzarsi nei propri autoinganni e rassicuranti convinzioni, restando nel classico “me la racconto”, limite tipico dello strumento della scrittura e di procedere alla messa in luce delle cause dei comportamenti disfunzionali che essa esprime nel quotidiano; apportando elaborazioni emozionali al vissuto e cambiamenti funzionali al presente.

Se vuoi saperne di più visita il sito www.scritturaautocreativa.com

manuale scrittura auto creativa

Gabriele Zen, MANUALE di SCRITTURA AUTOCREATIVA, collana AUTO-NOMIA, Carrara, Industria&Letteratura, 2016

E PER CHI VOLESSE APPROFONDIRE CON IL DOTT. ZEN GABRIELE,

Puoi acquistare l’ebook nella sezione pubblicazioni Socialnet

può scrivere a formazione@socialnet.it

STIAMO RACCOGLIENDO ISCRIZIONI PER AVVIARE UN

PERCORSO FORMATIVO TEORICO-PRATICO CHE SI SVOLGERÀ NEL 2020